Nuda Natura

Nudi e crudi

#6 Naked on the screen: Nudi e crudi


nudi e crudi

Per la rubrica “naked on the screen” oltre ai vari citati film, era questione di tempo che pubblicassi un articolo dedicato al programma televisivo più selvaggio odierno.

  • Trama

“Nudi e crudi” o meglio conosciuto come “Naked afraid” in lingua originale inglese è un programma televisivo nato nel 2003 in cui un uomo e una donna devono sopravvivere insieme per ventuno giorni.

La prova di sopravvivenza consiste nell’essere accompagnati in un luogo dalla troupe, dopodiché i concorrenti devono restare completamente nudi e incamminarsi verso il luogo esatto dell’incontro.

Oltre l’aiuto dei cameraman in caso di cure mediche o di resa della prova, i due partecipanti possono scegliere anche un oggetto da portare con se durante la loro avventura.

Arrivati nel luogo preciso, uomo e donna si conosceranno nudi di fronte all’altro e dovranno fare gioco di squadra per sopravvivere nella natura selvaggia, cacciando e riparandosi dal cattivo tempo.

Giunti al ventunesimo giorno, i due concorrenti dovranno incamminarsi verso il punto d’arrivo per poi essere soccorsi e portati via alla civiltà dalla troupe stessa.

  • Successo

Può sembra un programma poco utile.

Ma avere successo dopo essere sopravvissuti senza tecnologia e vestiti, diventa molto appagante e significativo, invece che conviverci ogni giorno.

E’ un programma, che dà delle lezioni di vita davvero interessanti.

  • Polemiche

Di sicuro c’è gente, che non ha il coraggio di vedere tali programmi, perché uomo e donna sono nudi e sempre vicini, accompagnati dall’assenza di pudore.

Può non piacere, ma è bene capire che la vita selvaggia non è uno scandalo.

E’ vita pura.

  • Difficoltà

La difficoltà maggiore è sopravvivere in assenza di quasi ogni aiuto possibile.

Perciò è fondamentale usare le proprie conoscenze ed esperienze in questa prova e fare gioco di squadra sempre, senza mai litigare.

  • Location

Come location non poteva che essere uno dei luoghi più naturali al mondo, ovvero l’isola ricca di giungla, zone desertiche e spiagge, dove è piacevole vedere i due concorrenti godersi per un lasso di tempo la spiaggia alla fine della prova, come se fossero dei nudisti appena arrivati sul posto.

E’ infatti molto importante riconoscere che entrambi i concorrenti stanno praticando il naturismo in tutto e per tutto.

  • Sequel e remake

Al momento non si è mai parlato di sequel.

Ma in Francia è stato rilanciato il remake.

E’ importante sottolineare la Nazione d’origine, perché i due concorrenti devono essere di tale Paese.

Non possono partecipare concorrenti di nazionalità diverse.

  • Nudità e natura

Se il nudo qui non è la chiave di sopravvivenza, essa è comunque un argomento principale di tale prova.

Come non accorgersi di quanto la nudità e la natura siano così tanto in simbiosi in questo programma televisivo?

Sono in pratica la cornice di tale situazione.

Il fulcro centrale nella quale i due concorrenti sono tenuti a fare fronte.

Conclusione

Nonostante purtroppo la censura nel programma sia presente, sia durante la trasmissione di giorno che di notte, è davvero fantastico vedere un programma televisivo del genere, in cui i vestiti non sono importanti.

E’ una trasgressione senza danni alla salute e a nessuno. Si pensa piuttosto anche al benessere naturale e vivere quel momento a contatto con la natura anche in situazioni così estreme e straordinarie.

Newsletter

  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.