Nuda Natura

Naked Attraction

L’attrazione naturale in tv esiste!


Naked Attraction

È cominciato in Italia un programma tanto discusso, quanto celebrato.

Sto parlando di Naked Attraction.

Un programma innovativo e originale.

Che piaccia o no, il successo all’estero è stato evidente e assicurato.

E con miracolo era ora che anche l’Italia avesse un tabù in meno da nascondere o provare di non renderlo più tale.

Cos’è e come funziona?


Nina Palmieri, conduttrice di Naked Attraction

Naked Attraction è un dating show, che in inglese significa spettacolo di appuntamenti, nato in Gran Bretagna e che ha avuto molto successo nella terra della Monarchia più popolare e chiacchierata del mondo.

In seguito anche l’Italia si è decisa a trasmettere la sua versione in televisione.

Il programma satirico è condotto da Nina Palmieri, l’attuale conduttrice de’ Le Iene, noto programma satirico di notizie riguardo fatti e approfondimenti sia in Italia che a volte anche all’estero.

La conduttrice Nina ha ammesso di essere fan da tempo del programma inglese e seguirlo in prima persona, prima di diffonderlo in Italia.

Per quanto riguarda il programma Naked Attraction, esso consiste nell’invitare uno o più partecipanti sia uomo che donna.

In seguito quella persona dovrà scegliere una delle sei persone nude, presenti e coperte da sei capsule di vetro colorate.

Il gioco consiste nello scegliere una di queste persone, a seconda dei propri gusti personali.

Di sicuro l’aspetto fisico è motivo di scelta personale, ma non è di certo l’unico esito a cui il concorrente dovrà rapportarsi in seguito con quella persona scelta.

Durante il momento della selezione, verrà scoperto di volta in volta dal basso verso l’alto il pannello presente davanti a ciascuna capsula e che copre la persona all’interno di essa.

A fine gioco la persona nuda scelta uscirà dalla capsula e si presenterà davanti al concorrente, dove in seguito potranno frequentarsi.

Inoltre in tale occasione essi potranno vedere se potrà nascere un’amicizia, un’amore o solo una semplice conoscenza.

Il programma è presente sul canale Discovery+.

Ma per vedere la versione integrale, è necessario effettuare un pagamento mensile.

A cosa serve?


La scelta fra il concorrente e gli sfidanti

Può sembrare un programma come tanti.

Infatti non a caso una fetta di pubblico sui social network trova questo programma osceno, un classico ormai da leggere e sentire in questa società vivente, già complicata di suo.

Tale pubblico ha paragonato questo dating show persino ad altri programmi spazzatura, evidenziando con precisione immancabile che la nudità non è possibile da vedere così in primo piano.

Eppure chissà perché altri programmi non vengono citati oppure sono soltanto superficiali in confronto dove, invece, davvero non c’è mai fine al peggio.

Guarda caso quando si tratta di nudo integrale, la società malsana scatta alla velocità della luce dal suo guscio insicuro, pieno di frustrazione e cattiva moralità, pronta ad attaccare per motivi futili e preoccupanti.

Farebbe molto bene sapere a cosa servano questi programmi e altri del genere.

Inanzitutto la conduttrice ha confessato di piacersi nuda, nonostante comunque già non c’erano dubbi per via della sua mentalità aperta, dimostrata tante volte al programma Le Iene durante i suoi interventi.

Già questo è un grande passo avanti sia per il corpo umano che soprattutto verso la donna stessa.

In questo caso la conduttrice può adattare a far capire meglio il concetto di nudo e trasmetterlo alle persone comuni.

Spesso esse sono persone, che hanno anche avuto problemi di autostima e insicurezza sul loro corpo.

Ad esempio il troppo grasso o l’eccesso di cellulite.

Tematiche che al giorno d’oggi vengono come rese finte, ma che in realtà il corpo naturale si rende perfetto nella sua imperfezione.

Non a caso Nina Palmieri già aveva avuto a che fare con le storie dei suoi concorrenti, prima che partecipassero a Naked Attraction.

Ecco che qui infatti i concorrenti del programma giocano un ruolo fondamentale per loro stessi in primis.

Il sesso non c’entra


I due concorrenti si possono conoscere

Non importa se il nudismo non sia ben presente in questo programma.

Neanche il sesso c’entra, ma bensì accettare la nudità integrale è la chiave del programma.

Un messaggio davvero importante in questo mondo pieno di falsità e strumentazione del corpo per la pubblicità occulta e nociva.

Ciò che deve essere chiaro, è quanto l’uguaglianza possa essere fondamentale sia nella vita di tutti i giorni, che davanti a dei corpi nudi, senza i soliti abiti.

Così come i vestiti vadano bene e che siano presenti nella classe sociale, anche il nudo integrale deve esserlo.

Qui non si parla di stereotipi, ma bensì di qualcosa oltre al superficiale e all’apparenza di farsi vedere in modo falso.

Lo stereotipo non aiuta.

Ciò significa che è importante accettarsi e accettare il prossimo così nudo come mamma l’ha fatto.

Il programma Naked Attraction ha da insegnare e la conduttrice Nina cerca di fare di sicuro il suo meglio.

D’altronde chi conosce l’attuale conduttrice principale delle Iene, sa benissimo quante volte lei abbia parlato di sensibilità e accettazione del prossimo.

Tra gli argomenti importanti da lei trattati ci sono la violenza sessuale, l’abuso di potere soprattutto sulle donne, aiutare i poveri e chi più ne ha più ne metta.

D’altronde non si impara a vivere, puntando il dito contro il prossimo senza sapere il suo dietro le quinte e passare per ignoranti ben peggiori di chi ignorante è legittimo esserlo, se vuole davvero approfondire qualcosa.

È bene sempre ascoltare e osservare ciò che si sta vivendo in quel momento.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.