Nuda Natura

Corpo umano

Esplorando il corpo umano


corpo umano


La vita è un dono prezioso.

Ci ha permessi di nascere e vivere la nostra esistenza per come siamo fatti.

L’uomo è nato nudo ed ha sviluppato una fisicità peculiare.

L’essere umano

E’ innegabile che l’essere umano abbia sviluppato i famosi cinque sensi in maniera impeccabile, rispetto alla sua origine.

Fin dalla preistoria l’uomo faceva uso del suo essere e della sua natura per sviluppare i suoi sensi e le sue esperienze accumulatosi nel corso dei secoli.

L’uomo è stato in grado di cacciare e fare uso di seconde pelli per la sua sopravvivenza.

Ma la cosa più sorprendente fu la scoperta del fuoco, di cui l’uomo non esitò a farne uso sia per mangiare meglio la carne che cacciava, sia per difendersi dagli animali selvatici.

Nascita e rinascita

Sebbene l’essere umano sia stato in grado di essere ciò che oggi è, grazie alla sua esperienza e uso del cervello evolutosi nel corso dei secoli, c’è ancora da imparare nell’epoca attuale dove l’uomo tenta invano di uscire da una situazione da lui stessa creata.

La nascita della sua esistenza è andata a buon fine.

Ma la rinascita di una conoscenza e consapevolezza è solo l’inizio di ciò che l’essere umano stesso tenta di imparare.

Si arriverà a capire che l’essere umano è nato nudo o si vuol continuare a far nascondere la propria natura umana attraverso false moralità?

Siamo fatti così

Come dice la nota cantante di sigle sui cartoni animati Cristina D’Avena, nonché mia conoscente a diversi eventi a tema in giro per l’Italia:

“Siamo fatti così”

Ecco la frase chiave.

Ma così come?

Con un cuore, un cervello, un pene e una vagina.

Ebbene si, è ciò di cui siamo fatti.

Non è una sorpresa, è la realtà dei fatti!

La cantante Cristina D’Avena in una delle sue note canzoni “Esplorando il corpo umano” fa uso esplicito del significato nascosto che la canzone vuol dare.

Il corpo umano è la testimonianza naturale di come sia l’uomo e la donna sono stati creati.

Se l’uomo ha:

il cuore, il cervello, il petto, il pene e il sedere;

La donna ha:

il cuore, il cervello, il seno, la vagina e il sedere.

Non c’è nulla di scandaloso in questi termini vari.

Si impara ad accettare il proprio corpo con i propri termini e condizioni d’uso.

Esplorando il corpo umano

Come nel noto cartone animato francese “Esplorando il corpo umano“, anche l’essere umano prende alla lettera l’uso di questo titolo significativo.

L’uomo si masturba e la donna altrettanto.

L’uomo è nato nudo e la donna altrettanto.

Conoscere fino in fondo il proprio corpo non è altro che la prassi naturale dell’essere umano.

Le vergogne vengono evidenziate, perché è la società maliziosa a volerlo fare a causa della sua insicurezza e vergogna personale.

Una nota pubblicità del cartone animato diceva:

“Esplorando il corpo umano,

quante cose puoi imparare.

Cuori, muscoli e polmoni, che spettacolo!”

In queste tre righe c’è tanta verità, aggiungendo anche le tante chiacchierate e mal viste zone erogene.

Impara a conoscere il tuo corpo.

Vivi bene con esso, perché sarai legato per sempre fino alla morte.

Il nudismo e il naturismo sono due correnti fondamentali per cui il proprio corpo umano non è malvisto, anzi è, invece, accettato da tutti senza vincolo.

Ognuno ha un suo corpo naturale in forme, curve e costituzione diversa.

C’è chi ama dipingersi il fisico grazie al bodypainting, chi con i tatuaggi e chi ancora con i percing.

Può piacere o non piacere, ma l’importante è avere rispetto della persona con cui si sta conoscendo e sia il nudismo che il naturismo non hanno nulla da nascondere.

Via i vestiti e via sia le paure che le vergogne.

Siamo ciò che siamo e la natura lo sa molto bene.

Il vero corpo umano è ai propri occhi che ci fissa allo specchio o si riflette nei nostri pensieri.

Educazione scolastica

Luoghi dove l’educazione e la disciplina sembrano essere all’ordine del giorno.

I programmi vengono visti in primo piano.

Gli alunni sono bulli o trasandati.

Il corpo insegnanti non è umano, ma robotizzato.

I bidelli sono giocatori di carte.

La scuola ha davvero il senso di educazione riguardo la nudità?

Se essa è celata, non troverà mai parola.

L’educazione sessuale dovrebbe essere la prima regola nelle scuole.

Il corpo umano sarebbe un argomento da non trascurare mai nei laboratori scientifici e nelle lezioni quotidiane.

Eppure pare che esista una legge creata apposta dai fisici insegnanti delle scuole:

“elimina il corpo umano e sarai premiato”.

Sembra banale, ma purtroppo non lo è affatto.

Sempre facendo riferimento al noto cartone animato, si potrebbe imparare molto su ciò che è davvero il corpo umano.

E’ stato davvero appagante e utile farmi scuola da solo, grazie a quel cartone animato.

La stessa cosa dovrebbe essere insegnata e non trascurata dai famigerati insegnanti in materia.

Adamo ed Eva insegnano

Proprio come Adamo ed Eva, anche l’essere umano vivrebbe meglio con la propria nudità in Paradiso come l’Eden.

Il serpente non è altro che la personificazione del male dovuto dalla società che vuol mettere in cattiva luce la nudità stessa.

Dio è colui che punta il dito contro il bene visto male agli occhi degli altri, perché è un sacrilegio, qualcosa di impuro, di malvagio.

La foglia di fico è il peso che bisogna sopportare agli occhi della società per non farsi vedere diversi ed avere le proprie idee.

La mela è il peccato causato dal proprio esporsi a contatto con la società in modo diverso di ciò che essa vorrebbe.

L’omertà è vivere puri con la foglia di fico sulle parti intime e sul seno nel caso della donna, perché la vita sarebbe un mondo migliore.

E’ un concetto che non è per niente giusto e la nudità è parte dell’essere umano, che ha sviluppato un corpo umano vero e proprio.

Nascondersi a dei falsi moralismi porta a chiudere la mentalità, causare ignoranza e non vedere oltre ciò che si vuol vedere.

Adamo ed Eva erano felici e spensierati.

Vivere nell’Eden immaginario è frutto dell’immaginazione nudista e naturista.

Continuare a farlo, non è altro che un benessere da non trascurare per colpa delle malelingue.

La vita va vissuta in libertà dai cattivi pensieri della società.

La nudità è la chiave della felicità, grazie sia al nudismo che al naturismo.

La natura è pronta ad accogliere l’essere umano ovunque esso si trovi.

Basta aprirsi a lei come essa stessa fa con noi.

Questa è la natura, questo e ciò che siamo.

L’essere umano è nato nudo, è nudo e va accettato per la sua natura.

Questo è il corpo umano, questa è la realtà naturale.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: